Crea sito

Nord, Sud, Ovest, Est: la Rosa dei Venti di Piazza Bra

Come molti di voi avranno notato visitando la bellissima Piazza Bra, è possibile accedere alla piazza da diversi punti. Quattro di essi in particolare possono essere considerati come le quattro principali vie d’accesso alla piazza, posizionate rispettivamente seguendo i quattro punti cardinali: Corso Porta Nuova a sud, via Mazzini a nord, via Roma a ovest e via Pallone a est.

orologio braLungo lato sud della piazza, l’accesso proveniente da Corso Porta Nuova è segnato dall’imponente porta Bra, caratterizzata da due enormi archi e dal famoso Orologio posizionato fra le due arcate. Realizzato nel 1871, l’orologio fu un regalo del conte Antonio Nogarola, installato con i quadranti visibili da entrambi i lati ed inaugurato il 2 giugno del 1872. Fino al Settecento la principale via d’accesso alla Bra, ovvero Corso Porta Nuova, non possedeva la forma odierna, ma aveva l’aspetto di una piccola via tortuosa che serpeggiava tra terreni sconnessi. Solo nel Settecento sorsero nuovi fabbricati allineati lungo la direttrice Porta Nuova-portoni della Bra e solo nell’Ottocento la strada venne livellata. Grazie infine all’aggiunta dei grandi marciapiedi sui due lati, il corso venne trasformato nella principale via d’accesso alla piazza, in particolare dopo la costruzione della stazione ferroviaria di Verona Porta Nuova.

Lungo il lato nord della piazza, l’accesso più importante, nonché una delle vie più affollate dai turisti, è via Mazzini, corso riservato al solo passaggio pedonale che dalla Bra porta al cuore della città, ovvero a Piazza Erbe e Piazza dei Signori. Oggi è una delle vie del centro storico più famose, dedicata a negozi e boutique, ma forse non molti non ne conoscono le organi. La prima parte della via sorge infatti su un decumano romano, mentre la seconda parte venne aperta dopo alcune demolizioni di edifici. Nel Medioevo la strada, chiamata via Nuova, era senza pavimentazione, sporca e occupata in molte zone da tettoie e baracche: la sua pulizia avvenne solo nei primi anni dell’Ottocento e il lastricamento definitivo nel 1818.
mappa bra
Se da Piazza Bra volete percorre via Mazzini, prima di addentrarvi nella via dello shopping date un’occhiata a terra, troverete una bellissima mappa in bronzo della città.
Lungo il lato ovest della piazza, ovvero il lato decorato dal Liston, si trova via Roma, un corso molto breve che da Piazza Bra porta direttamente allo splendido Castel Vecchio di cui parleremo nei prossimi giorni.

Lungo il lato est infine troviamo via Pallone, che dalla piazza porta a ponte Aleardi e quindi al cimitero monumentale.

 

 

 

 

Se il nostro post vi è piaciuto passate su facebook e lasciateci un “Mi Piace”o iniziate a seguirci su twitter!

facebooktwitter