Crea sito

Ecco a voi la Casa di Romeo… o forse no?!?!?

Questa settimana parleremo della storia d’amore che ha reso famosa Verona in tutto il mondo, dedicando spazio ai due sfortunati amanti Romeo e Giulietta.

casa di romeo

Partiamo dunque da Romeo Montecchi e facciamo un salto al civico numero 5 di via Arche Scaligere per vedere la sua dimora.

Da vedere purtroppo non c’è quasi nulla.

Quella che ci troviamo davanti è infatti la dimora privata del banchiere Paolo Biasi, recentemente ristrutturata, dove l’accesso al cortile interno è vietato ai visitatori.

Certo una bella delusione, ma forse non l’unica.

A turisti e visitatori della città questo edificio viene presentato come la “Casa di Romeo“, ma un cartello posto a lato del portone recita: “Casa di Cagnolo Nogarola detto Romeo“.

Ora una domanda sorge spontanea, ma Romeo non si chiamava Montecchi?? E allora chi è Cagnolo Nogarola??

targa

 

A questo punto la scelta di appendere su questo edifico una targa con una battuta del testo di Shakespeare acquista curiosamente un doppio senso:

«Taci, ho perduto me stesso, non son qui e non son Romeo: Romeo è altrove».

Davanti al muro merlato turisti e visitatori possono viaggiare quindi solo con la fantasia. E noi sinceramente ci sentiamo un po’ presi in giro. Ma se la casa di Romeo non è quella che vogliono farci credere sia, quali sono le altre verità sugli edifici legati alla vicenda dei due sfortunati amanti sparsi in giro per la città??

Leggeteci e lo scoprirete! La prossima scottante rivelazione arriverà domani. Nel frattempo se il nostro blog vi piace o se vi piace un post in particolare, fate un salto sulla nostra pagina facebook e cliccate “Mi Piace”! E non dimenticatevi di seguirci anche su twitter!

facebooktwitterpinterestinstagram